lunedì 10 settembre 2012

Corso di astronomia: lezione 1

Nel mese di Marzo 2012 ho tenuto un corso di astronomia a Perugia, organizzato dall'associazione astrofili Paolo Maffei e dal POST Perugia.
La partecipazione è stata elevata e l'interesse si è presto esteso anche al di fuori della cerchia dei miei "studenti", così ho deciso di rendere pubbliche le lezioni in formato power point e gli appunti in PDF che ho distribuito durante i cinque incontri svoltisi.
Purtroppo non ho registrato le lezioni, altrimenti avrei potuto organizzare un vero e proprio corso online; magari sarà per la prossima volta.

Iniziamo con la prima lezione: una breve ma concentrata introduzione sull'Universo, dal Sistema Solare fino alle lontane galassie.
D'altra parte, prima di accingerci a osservare quell'immenso spazio che abbiamo sopra le nostre teste, è necessario sapere cosa possiamo trovare e quali sono gli oggetti che potrebbero attirare la nostra attenzione.

A questo link potete scaricare i file. Li potete utilizzare liberamente, citando le fonti, che sono io, Daniele Gasparri, e l'associazione astrofili Paolo Maffei di Perugia

La prossima settimana un'altra lezione. Se vi chiedete quante sono vi tranquillizzo subito: sono 5.

4 commenti:

  1. Questo si che è fare divulgazione ed essere al servizio della comunità. Grazie Daniele.

    RispondiElimina
  2. Grazie Fabio e a voi che con entusiasmo mi seguite e mi spronate ad andare avanti.

    RispondiElimina
  3. Ciao Daniele,
    ho scoperto il tuo blog da poco e innanzitutto complimenti!
    Dopo anni di mi piacerebbe, sarebbe interessante, ecc ecc finalmente ho cominciato a fare qualcosa di concreto per assecondare un desiderio che ho fin da bambino. Ed ho cominciato scaricando le tue lezioni, quindi preparati, troverai parecchi commenti in futuro su questo blog da parte mia! :-)

    Ho letto con entusiasmo la tua prima lezione e l'ho trovata molto semplice e scritta molto bene. Solo un passaggio non mi è chiaro e mi piacerebbe avere delucidazioni in merito.

    Quando parli dei resti di supernova ed in dettaglio dell'M1, dici che si è generata nel 1054 ad una distanza dalla terra di 6500 anni luce. Di logica, la prima cosa che mi è venuta in mente, è stata: ma com'è possibile vederla a distanza di circa 1000 anni? Non di dovrebbe vedere dopo 6500 anni, tempo impiegato dalla luce per giungere a noi?

    Forse faccio una domanda stupida e da inesperto ma lo sono a tutti gli effetti!

    Grazie in anticipo per la risposta

    Enrico

    RispondiElimina
  4. qando è la prossima lezione ?

    RispondiElimina